;
Installiamo Debian Etch 
martedì 22 aprile 2008, 20:00
Per il mio compleanno OGGI, vi faccio un regalo, finalmente mi sono dato il tempo di creare una video guida sull'installazione di Debian, buon divertimento o smanettamento, a seconda dei casi


FreeVideoCoding.com

PS: audio e video sono un pò sfasati, ma l'importante è l'impegno che ci ho messo ;)

Lo Gnu, il pinguino e il cerbiatto esuberante 
domenica 13 aprile 2008, 22:31
Girando per youtube, in cerca di video su linux, mi sono ritrovato il bellissimo servizio di Cristian e Francesca che tratta dello Gnu, del Pinguino e del Cerbiatto Esuberante, un video che è stato accolto molto bene dalla comunità Open Italiana e al quale ho contribuito anchio visionando in alcuni punti la bozza prima di girare il video, che comunque era già stata realizzata, molto bene ed in maniera semplice per un utente medio di computer, da Cristian e Francesca.

Prima Parte:


Seconda Parte



NB: non ho trattato prima la visione di questo video perchè come detto prima ho partecipato (anche se in forma minima)

Inoltre vi segnalo anche questo bellisiimo spot girato da IBM


Come gestire i backup incrementali su disco esterno 
venerdì 11 aprile 2008, 13:40
Visto che è buona norma (per non dire obligatorio) avere un sistema di backup dei dati (sopratutto aziendali) vediamo in questa guida come poter realizzare un backup incrementale dei nostri dati per avere la possibilità un giorno di risalire al dato che ci interessa magari togliendo le modifiche che gli sono state apportate negli ultimi 4 giorni.
Situazione di partenza:
- Sul server in considerazione, è installato samba che mette in condivisone 4 cartelle: Commerciale, Amministrazione, Sviluppo, Azienda, ognuna con permessi differenti per i vari gruppi e per i vari utenti;
- Le 4 cartelle sono contenute all'interno della directory /home/condivisioni

Partiamo ora con l'installazione e le configurazioni:

apt-get install rdiff-backup

Installato rdiff-backup, ora dobbiamo preparare il disco esterno sul quale fare il Backup
NB: per questo tipo di utilizzo, mai formattarlo con filesystem FAT, in quanto in fase di utilizzo del programma di backup, non vencono mantenute le lettere maiuscole, quelle accentate, utilizzare un filesystem Linux (ext2/ext3/reiser o altri).
Montate la partizione (nel mio caso monto la partizione in /mnt) e per effettuare il backup date il comando

rdiff-backup /home/condivisioni /mnt

NNB: non andate MAI a modificare i file contenuti all'interno del disco di backup, altrimenti avrete dei problemi nell'eventuale recupero dei dati.

Per impostare la funzione di backup ad un determinato orario, non vi resta altro da fare che configurarlo nel crontab, o ancora meglio impostare uno script [/usr/bin/backup] che vi consenta di ricevere anche delle mail di conferma di avvenuto backup o errato backup.
(nello script si ipotizza che sia già installato sul server postfix e mailutils)


#!/bin/bash
echo `date` > /root/oggi
if mount /dev/sdb1 /mnt
then rdiff-backup /home /backup && mail -s "backup correttamente eseguito" username@dominio < /root/oggi
else
mail -s "backup errato" username@dominio < /root/oggi
fi

umount /backup


Infine lo aggiungiamo al crontab con il seguente comando

echo "#Backup incrementale" >> /etc/crontab
echo "00 01 * * * root /usr/bin/backup" >> /etc/crontab


Recupero dati
Per vedere quali backup sono disponibili per un determinato file o per una intera cartella dobbiamo usare il seguente comando:


rdiff-backup -l /mnt/nome_cartella/nome_file


in questo modo mi da il dettaglio dei vari incrementali memorizzati di quel file.

Per recuperare un file dell’ultimo backup


cp -a /mnt/nome_cartella/nome_file /home/dove_lo_voglio_mettere


se invece voglio recuperare una versione particolare, es. di 4 giorni prima


rdiff-backup -r 4D /mnt/nome_cartella/nome_file /home/dove_lo_voglio_mettere


Per altre configurazioni ricordate sempre che esiste il comando MAN

un pò di conversioni video con il pinguino 
lunedì 31 marzo 2008, 13:40
Oggi mi và di dare 2 dritte su come convertire i vostri video, un pò da riga di comando un pò tramite semplici programmi (in realtà sono solo interfaccie grafiche che utilizzano sempre gli stessi programmi).
Ossia alla fine volenti o nolenti si utilizzano sempre: ffmpeg, mencoder e transcode
NB: $1=nome_file

1, 2, 3, via...
da .avi a .mpeg
transcode -i fil_video.avi -y mpeg2enc,mp2enc -E 44100 -F2 -w 2000 -b 224 --export_prof vcd -Z 352x288 -j 4 -o file_video_senza_estensioni
Verranno creati 2 file con estensione .mpa e .m1v che andranno poi uniti o con un programma tipo avidemux, oppure con il comando
mplex -f 8 -o file_video_senza_estensioni.mpg file_video_senza_estensioni.m1v file_video_senza_estensioni.mpa


da .avi a .3gp
Prima converto il flusso video
mencoder $1.avi -nosound -ovc lavc -lavcopts vcodec=mpeg4 -vop expand=176:144,scale=176:-2 -o movie.avi -ofps 12;
Poi converto il flusso audio in formato amr
mplayer -vo null -ao pcm -af resample=8000,volume=+4db:sc $1.avi;
Ed infine unisco i 2 flussi per creare il .3gp
ffmpeg -i movie.avi -i audiodump.wav -b 48 -ac 1 -ab 12 -map 0.0 -map 1.0 Video.3gp;

da .rm ad .avi
mencoder $1 -ovc lavc -lavcopts vcodec=mpeg4 -oac mp3lame -o $1.avi

Per altri tipi di conversioni, vi consiglio l'utilizzo di WINFF realizzato da BigMatt, un ottimo software opensource (multi piattaforma) che vi consente di convertire ogni vostro filamto nel formato che preferite, ed in modo molto semplice.
Mentre se volete creare i backup dei vostri dvd, la scelta da riga di comando è dvd9to5 (ormai obsoleto e difficilmente reperibile), oppure l'ottimo k9copy.

Buon divertimento
Pigio

I bei tempi andati 
giovedì 6 marzo 2008, 19:00
L'altro giorno mi è arrivata una mail da Carletto, anche detto CarloOPSA, che mi ha lasciato un pizzico di nostalgia, e mi ha fatto sorridere, per cui, ho deciso che oggi uscirò dagli schemi del mio blog (Linux e Software Libero/OpenSource) per fare ripensare ai momenti dell'infanzia pure a voi.
(NB: bravo Carletto, sei uno dei pochi utonti di pc che ascolta quando gli spiego le cose, tipo mandare le e-mail a più indirizzi mettendoli in Bcc, fare copia e incolla delle mail da inoltrare, invecie di fare inoltra con infiniti >>>>>, ti rimane solo da comprendere che le e-mail non si mandano in formato HTML, ma puoi migliorare...)

######## Inizio E-Mail ########
COME HAI FATTO A SOPRAVVIVERE ?

01 - Da bambini andavamo in auto che non avevano cinture di sicurezza né airbag...
02 - Viaggiare nella parte posteriore di un furgone aperto era una passeggiata speciale e ancora ne serbiamo il ricordo.
03 - Le nostre culle erano dipinte con colori vivacissimi, con vernici a base di piombo.
04 - Non avevamo chiusure di sicurezza per i bambini nelle confezioni dei medicinali, nei bagni, alle porte.
05 - Quando andavamo in bicicletta non portavamo il casco.
06 - Bevevamo l'acqua dal tubo del giardino, invece che dalla bottiglia dell'acqua minerale...
07 - Trascorrevamo ore ed ore costruendoci carretti a rotelle ed i fortunati che avevano strade in discesa si lanciavano e, a metà corsa, ricordavano di non avere freni. Dopo vari scontri contro i cespugli, imparammo a risolvere il problema. (Si, noi ci scontravamo con cespugli, non con auto!)
08 - Uscivamo a giocare con lunico obbligo di rientrare prima dcena. Non avevamo cellulari... cosicché nessuno poteva rintracciarci.
09 - La scuola durava fino alla mezza, poi andavamo a casa per il pranzo con tutta la famiglia (si, anche con il papà).
10 - Ci tagliavamo, ci rompevamo un osso, perdevamo un dente, e nessuno faceva una denuncia per questi incidenti. La colpa non era di nessuno, se non di noi stessi.
11 - Mangiavamo biscotti, pane olio e sale, pane e burro, bevevamo bibite zuccherate e non avevamo mai problemi di soprappeso (io ero un caso a parte, giocavo per 1, ma maniavo per 2...), perché stavamo sempre in giro a giocare...
12 - Condividevamo una bibita in quattro... bevendo dalla stessa bottiglia e nessuno moriva per questo.
13 - Non avevamo Playstation, Nintendo 64, X box, Videogiochi, televisione via cavo con 99 canali, videoregistratori, dolby surround, cellulari personali, computer, chatroom su Internet... Avevamo invece tanti AMICI.
14 - Uscivamo, montavamo in bicicletta o camminavamo fino a casa dell'amico, suonavamo il campanello o semplicemente entravamo senza bussare e lui era lì e uscivamo a giocare.
15 - Si! Lì fuori! Nel mondo crudele! Senza un guardiano! Come abbiamo fatto? Facevamo giochi con bastoni e palline da tennis, si formavano delle squadre per giocare una partita, non tutti venivano scelti per giocare e gli scartati dopo non andavano dallo psicologo per il trauma.
16 - Alcuni studenti non erano brillanti come altri e quando perdevano un anno lo ripetevano. Nessuno andava dallo psicologo, dallo psicopedagogo, nessuno soffriva di dislessia né di problemi di attenzione né di iperattività; semplicemente prendeva qualche scapaccione e ripeteva l'anno.
17.- Avevamo libertà, fallimenti, successi, responsabilità... e imparavamo a gestirli.

La grande domanda allora è questa:
Come abbiamo fatto a sopravvivere, a crescere e diventare grandi?


######## Fine E-Mail ########


Indietro Altre notizie